Allenamento funzionale

Pilates

Free mio-fasciale

Posturale

Valutazione funzionale

– Anamnesi iniziale
– Test articolari
– Test posturali
– Plicometria

Verifica in corso d’opera

– Mobilità
– massa grassa
– risposte (neurologiche, fisiologiche)

Risultati…

…O è gratis!

(diritto di recesso dopo il primo mese)

GUIDO BRUSCIA

ESTER ALBINI

ALLENARE LA MOTIVAZIONE?

Vuoi realmente cambiare?
Quanto realmente?
Perché?
Ti aiuto a deciderti. 
Hai un obiettivo - ad esempio dimagrire - ma ancora sei nella fase delle intenzioni, non ti decidi a fare il primo passo. 
Da 1 a 10 la tua motivazione a quanto è? Scrivilo. 
Il primo passo, prima ancora di muoverti è documentarti, capire cosa devi fare. 
Cosa ti porterà al dimagrimento?

Attività fisica aerobica e anaerobica. Alternare camminate e allenamento con qualche attrezzo. 
Devi solo organizzarti: due volte la settimana di allenamento in un centro; due volte a settimana una camminata di 30’ - 40’
Tre ore a settimana per cambiare te e la tua vita. 
Da 1 a 10 a quanto sta la tua motivazione? Scrivilo

Ora pensa: cosa ti porterà il dimagrimento?
- un cuore che funziona
- una respirazione più profonda quindi minore senso di stanchezza e addio alla spossatezza perenne. - un fisico più snello e tonico. - un corpo più efficiente. 
Vale la pena o no?
Da 1 a 10 a quanto è la tua motivazione?  Scrivilo e... Se sei arrivato almeno a 6 sei già pronto: la minima dose per il massimo effetto è questa. 
Ora ti rivelo un segreto:
Per quanto ti possa sembrare strano LA MOTIVAZIONE È UN EVENTO DECISIONALE NEUROLOGICAMENTE ALLENABILE. 
Nonostante tutti i paletti e gli ostacoli che noi stessi e gli altri ci poniamo davanti la Motivazione è allenabile. 
Un altro passo? Il linguaggio. 
Elimina quel POSSO FARCELA e cambialo in un bel CE LA FACCIO!
Perché?
Perché è provato che il 68 % delle parole che spendiamo per qualsiasi cosa ha un’accezione negativa. 
Quindi dobbiamo imparare a utilizzare maggiormente quel 32 % di parole con accezione positiva. 
Sono quelle che ti renderanno più facile raggiungere il tuo obbiettivo. 
Ed ora che hai raggiunto la tua presa di coscienza e stai per iniziare il tuo cambiamento fai un bel
Briefing con te stesso. 
Prendi un quaderno e prepara il tuo Libro del Cambiamento. 
In cima ad ogni pagina scrivi in stampatello ben leggibile il tuo obbiettivo. 
A fianco ogni giorno segna un numero: il tuo indice di Cambiamento. 
Questa è la prima puntata. 
Ti aspetto per la prossima. 
Guido

#guidobruscia #personaltraininglabrimini #Lab
ALLENARE LA MOTIVAZIONE? Vuoi realmente cambiare? Quanto realmente? Perché? Ti aiuto a deciderti. Hai un obiettivo - ad esempio dimagrire - ma ancora sei nella fase delle intenzioni, non ti decidi a fare il primo passo. Da 1 a 10 la tua motivazione a quanto è? Scrivilo. Il primo passo, prima ancora di muoverti è documentarti, capire cosa devi fare. Cosa ti porterà al dimagrimento? Attività fisica aerobica e anaerobica. Alternare camminate e allenamento con qualche attrezzo. Devi solo organizzarti: due volte la settimana di allenamento in un centro; due volte a settimana una camminata di 30’ - 40’ Tre ore a settimana per cambiare te e la tua vita. Da 1 a 10 a quanto sta la tua motivazione? Scrivilo Ora pensa: cosa ti porterà il dimagrimento? - un cuore che funziona - una respirazione più profonda quindi minore senso di stanchezza e addio alla spossatezza perenne. - un fisico più snello e tonico. - un corpo più efficiente. Vale la pena o no? Da 1 a 10 a quanto è la tua motivazione? Scrivilo e... Se sei arrivato almeno a 6 sei già pronto: la minima dose per il massimo effetto è questa. Ora ti rivelo un segreto: Per quanto ti possa sembrare strano LA MOTIVAZIONE È UN EVENTO DECISIONALE NEUROLOGICAMENTE ALLENABILE. Nonostante tutti i paletti e gli ostacoli che noi stessi e gli altri ci poniamo davanti la Motivazione è allenabile. Un altro passo? Il linguaggio. Elimina quel POSSO FARCELA e cambialo in un bel CE LA FACCIO! Perché? Perché è provato che il 68 % delle parole che spendiamo per qualsiasi cosa ha un’accezione negativa. Quindi dobbiamo imparare a utilizzare maggiormente quel 32 % di parole con accezione positiva. Sono quelle che ti renderanno più facile raggiungere il tuo obbiettivo. Ed ora che hai raggiunto la tua presa di coscienza e stai per iniziare il tuo cambiamento fai un bel Briefing con te stesso. Prendi un quaderno e prepara il tuo Libro del Cambiamento. In cima ad ogni pagina scrivi in stampatello ben leggibile il tuo obbiettivo. A fianco ogni giorno segna un numero: il tuo indice di Cambiamento. Questa è la prima puntata. Ti aspetto per la prossima. Guido #guidobruscia #personaltraininglabrimini #Lab